circle of security, parenting, elisa franchi, tages
Il “Circle of Security Parenting Program”. Scopri di più nell’approfondimento della dott.ssa Elisa Franchi.

“La relazione emerge come necessità emotiva, altrettanto fondamentale quanto lo è l’ossigeno per il fisico” (Powell, Cooper, Hoffman e Marvin, 2014)

COS’É

Il Circolo della Sicurezza – Parenting (COS-P®) è un intervento precoce, di sostegno alla genitorialità, per la prima infanzia e che si rivolge ai genitori e a chi si prende cura della crescita del bambino.

Si tratta di un programma di intervento psicoeducativo che prevede 10 incontri con i/il genitori/e, di recente sviluppo (ideato da Cooper, Hoffman, e Powell e pubblicato nel 2009), di comprovata validità ed efficacia e utilizzato in tutto il mondo.

FONDAMENTI TEORICI

Il COS-P® si basa su decenni di ricerche sull’attaccamento, ovvero su come le relazioni affettive  più importanti durante la crescita dell’individuo abbiano un ruolo incisivo sul suo sviluppo cognitivo, emotivo e comportamentale.

Le ricerche che hanno portato allo sviluppo di questo programma fanno riferimento alla  “Teoria dell’attaccamento”, attraverso la quale Bowlby mostrò come l’individuo internalizzi le relazioni affettive primarie creando un sistema di conoscenza umano che lo guiderà nell’assimilazione delle proprie esperienze quotidiane e di vita.

Nella costruzione di un legame di attaccamento, molti sono i fattori che entrano in gioco. Tra questi è possibile parlare di bisogni del bambino nel suo percorso evolutivo e di risposte funzionali del genitore nel suo desiderio di prendersene cura.

Attraverso i materiali messi a disposizione in questo programma è possibile esercitarsi ad osservare le richieste del bambino nella relazione con il proprio genitore. I bambini infatti continuano a passare dalla richiesta di sostegno nell’esplorazione, del mondo e delle proprie risorse, alla richiesta di essere accolti nei momenti di difficoltà emotiva. Questi due momenti sono a loro volta  caratterizzati da differenti bisogni. Fare il genitore è un lavoro molto difficile in cui vi è il desiderio di rispondere nel modo più funzionale possibile alle richieste del figlio facendolo sentire sicuro e protetto. Il COS-P® vuole stimolare un’osservazione chiara e consapevole di ciò che accade nella relazione di attaccamento-accudimento, tra i bisogni e le richieste del bambino e bagaglio storico del genitore fatto di emozioni, immagini, sensazioni corporee e credenze.

PRINCIPI BASE

Il COS-P®  vuole rispondere al “bisogno di avere un intervento precoce per sostenere lo sviluppo psicologico del bambino e che possa prevenire l’insorgenza di forme di disagio in età adulta” (Powell, Cooper, Hoffman e Marvin, 2014).

A tal fine il programma si rivolge ai caregiver – ovvero al singolo o alla coppia genitoriale, ai nonni, ai parenti, ecc. – che si prendono cura della crescita del bambino nella prima infanzia (preferibilmente nella fascia di età 0-5).

L’obiettivo è sostenere lo sviluppo psicologico del bambino e facilitare la sintonia emotiva tra caregiver e bambino promuovendone un legame sicuro.

Il legame sicuro promuove nel bambino una maggiore conoscenza e consapevolezza dei propri stati emotivi, una maggiore capacità di autoregolarsi e adattarsi a differenti contesti e situazioni di vita; una maggiore sicurezza nell’esplorare l’ambiente circostante; la possibilità di sviluppare e utilizzare le proprie risorse ma al contempo permettersi di chiedere sostegno all’altro là dove sente di averne bisogno.

Il bambino che ha la fortuna di crescere con un legame sicuro avrà maggiori possibilità di sviluppare competenze di comunicazione diretta e funzionale dei propri stati mentali (emozioni e pensieri), una buona flessibilità cognitiva che gli permetterà di adattarsi alle differenti richieste di vita, affrontare con maggiore efficacia ed essere più resiliente ad eventi di vita stressanti.

CAMPI DI APPLICAZIONE

Il COS-P® può essere utilizzato in modalità individuale, di coppia e di gruppo.

E’ un intervento psicoeducativo, breve e precoce che accoglie genitori dal periodo prenatale ai 5 anni dei figli.

IN COSA CONSISTE IL PROGRAMMA COS-P® 

Il COS-P® prevede 10 incontri gestiti da un professionista abilitato come facilitatore del Circolo della Sicurezza-Parenting.

Il programma può essere sia di gruppo sia un percorso esclusivo per la coppia genitoriale o il singolo caregiver.

Gli incontri sono manualizzati e prevedono l’utilizzo di materiale video e cartaceo, preselezionato dagli autori del COS-P®, per rendere i complessi concetti della teoria dell’attaccamento assimilabili in modo più semplice, chiaro, diretto ed efficace.

I video sono di due tipi: uno psico-educazionale, ovvero una parte teorica dei processi psicologici che si vogliono affrontare durante l’incontro, e uno che mostra brevi e differenti situazioni di interazione genitore-figlio (non sono richiesti video ai partecipanti del programma COS-P®) che serve a stimolare riflessioni sia sui concetti acquisiti precedentemente sia  rispetto ai propri contenuti relazionali.

Gli autori di questo programma hanno realizzato una mappa visiva, una rappresentazione grafica, che verrà da subito introdotta al caregiver e che accompagnerà le riflessioni sulla relazione con il proprio bambino lungo tutta la durata del programma.

Attraverso la mappa sarà possibile riflettere e osservare: il bisogno del bambino in una data situazione, la modalità con cui lo comunica e il modo in cui il caregiver si relaziona a quella specifica richiesta.  Durante gli incontri, oltre a comprendere il tipo di bisogno che il bambino esprime in un dato momento, il caregiver imparerà a riflettere sull’efficacia delle proprie modalità di interfacciarsi alle richieste del bambino e su ciò che lui stesso mette in “gioco” nella relazione. Tutti noi abbiamo un “magazzino” di emozioni, immagini, sensazioni corporee e credenze che provengono dalla nostra storia e che potrebbero interferire nella nostra capacità di connetterci con il nostro bambino e nel coltivare un attaccamento sicuro (Cooper, Hoffman, Powell, 2017).

Questo percorso vuole dunque dare maggiore consapevolezza della dinamica genitore–figlio permettendo al caregiver di poter “ampliare la scelta genitoriale momento per momento cogliendo ciò che è nascosto nonostante sia ben visibile” (Powell, Cooper, Hoffman e Marvin, 2014).

Il programma COS-P® prevede:

– un primo incontro, di 90 minuti, di conoscenza e di raccolta di informazioni sui caregiver e sul rapporto con i propri figli,

– 8 incontri con una breve parte teorica e una parte più interattiva in cui vengono usati video e schede cartacee. Gli incontri sono generalmente organizzati una volta ogni due settimane e hanno una durata di 90 minuti.

– un incontro di follow-up a distanza di un mese per la restituzione, la condivisione del percorso e la chiusura dell’eventuale gruppo.

Elisa Franchi, psicologa, psicoterapeuta, professionisti, equipe, tages, Centri Clinici Tages

BIBLIOGRAFIA

  • Ainsworth, m.d.s., blehar, m., waters, e., wall, s. (1978), “Patterns of Attachment: A Psychology Study of the Strange Situation“,Erlbaum, Hillsdale (NJ)
  • Beebe, B., Jaffe, J., Markese, S., Buck, K., Chen, H., Cohen, P., Bahrick, L., Andrews, H., Feldstein, S. (2010), “The origins of 12-month attachment: A microanalysis of 4-month mother-infant interaction”, In Attachment and Human Development, 12, 1-2.
  • Bowlby, J. (1988), Una base sicura. Applicazioni cliniche della teoria dell’attaccamento. Tr.it. Raffaello Cortina Editore, Milano 1989
  • Hoffman, K.,Cooper, G., Powell, B., Benton, C. M. (2017), “Raising a Secure Child: How Circle of Security Parenting Can Help You Nurture Your Child’s Attachment, Emotional Resilience, and Freedom to Explore”, The Guilford Press.
  • Powell, B., Cooper, G., Hoffman, K., Marvin, B. (2014), “Il Circolo della Sicurezza. Sostenere l’attaccamento nelle prime relazioni genitore–bambino”, Tr. it. Raffaello Cortina Editore, Milano (2016)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *